“In un momento come questo sono due le maggiori criticità che dobbiamo affrontare: la prima riguarda i concessionari online già operanti nel mercato che con il Decreto Dignità sono stati impossibilitati a fare pubblicità per la propria azienda, la seconda riguarda i nuovi concessionari che dopo le difficoltà di un bando che ha avuto tempi lunghissimi, hanno ottemperato agli alti costi per ottenere la concessione, ma con l’imprevedibile emergenza che stiamo vivendo si trovano ora in forte difficoltà. Il governo deve aiutare il settore e non infierire ulteriormente gravandolo di nuove tasse. E’ necessario eliminare il divieto di pubblicità soprattutto per l’online. Non occorre questo accanimento immotivato verso un settore che rappresenta una voce di entrata fondamentale per il bilancio statale. Il tema della ludopatia è importante e va trattato nel migliore dei modi, ma non va fatta mancare la tutela a quei lavoratori che svolgono un’attività totalmente legale, dignitosa e produttiva. Serve maggiore chiarezza anche dai Monopoli e in questo senso potrebbe essere utile istituire un tavolo di lavoro con cui i concessionari possano discutere con ADM”. E’ quanto ha dichiarato il titolare di Kogem, Salvatore Vullo, durante la diretta Facebook di Agimeg con il Direttore Fabio Felici. ac/AGIMEG

Leave a Reply