PVR, Salvatore Vullo (Kogem): “Molto delicata la questione controlli. Necessario fissare canoni chiari per gli addetti ai controlli per evitare che venga colpito chi rispetta le regole”

L’open hearing ‘Punti Vendita Ricarica: accordo integrativo – Valutazione e osservazioni’ organizzato da ADM è stata l’occasione per un nuovo confronto sulla materia tra l’Amministrazione e gli operatori. Salvatore Vullo, titolare di Kogem, è intervenuto sollevando alcuni quesiti molto importanti.

“Volevo chiedere se i punti discussi e riportati nel decalogo verranno attuati dal 1 gennaio? In più, oltre al discorso dell’attuazione, volevo capire anche come verranno controllati i PVR, chi effettuerà gli accertamenti e se verrà concesso più tempo per attuare le modifiche, anche perché mi pare che l’IP statico rimanga uno dei punti più critici per tutti gli operatori e quindi credo che sia auspicabile cercare un sistema diverso da questo. Soprattutto – prosegue Vullo -, se dal 1 gennaio verrà data attuazione alle nuove disposizioni, chi è preposto ai controllisarà informato anche su come dovrà essere effettuato il controllo? Lo chiedo perché spesso ci imbattiamo anche in controlli svolti all’interno dei PVR da parte di agenti che molte volte hanno difficoltà a comprendere in maniera chiara quello che è il limite tra legale e illegale, facendo scaturire sanzioni che poi nei Tribunali vengono annullate”.

“Ho fatto questa precisazione perché, secondo me, sarebbe utile avere una check list chiara ed evitare la situazione in cui c’è un dubbio interpretativo sulle norme e quindi, visto che si sta cercando di dare al comparto una linea chiara, ribadisco che è necessario fissare quelli che sono i canoni dei controlli in maniera tale che chi contravviene alle regole venga chiaramente sanzionato, evitando che nel dubbio non venga punito chi le regole invece le rispetta”. ac/AGIMEG

19 Comments

Leave a Reply

Kogem di Salvatore Vullo

Via Nisida 1/A – 96016 Lentini (SR)

e-mail: info@kogem.it